Riforma delle procedure concorsuali. Notifica degli atti solo con Pec

Segnata una svolta nelle procedure connesse alla crisi d’impresa, in particolar modo per quanto riguarda la notificazione degli atti riguardanti l’accertamento dello stato di crisi, nonché di tutte quelle procedure concorsuali. Sancito l’obbligo di utilizzo della PEC per la notificazione degli atti.

Lo prevede l’art. 2 c. 2 lett. i) della Legge Delega di riforma del Diritto Fallimentare (Legge n. 155/2017 in vigore dal 14/11/2017)

Precedente La raccomandata informativa va indirizzata a persona fisica Successivo Nulle le cartelle notificate da Equitalia a mezzo Pec del solo pdf