PAT: errore scusabile e riemissione in termini per le notifiche con Pec alle PA

Nel Processo Amministrativo Telematico la PEC da utilizzare per la notifica alle P.A. deve essere esclusivamente quella tratta dall’elenco tenuto dal Ministero della Giustizia.

Ai fini della notifica degli atti giudiziari, infatti, non possono ritenersi valide le notifiche agli indirizzi reperiti dall’elenco IPA o dai siti istituzionali.

Ciò nonostante, i contrasti giurisprudenziali ne rendono, per errore scusabile, la doverosa rimessione in termini.

E’ quanto ha stabilito il Consiglio di Stato, con la Sentenza n. 7170 del 22 ottobre 2019

LEGGI LA SENTENZA

 

Precedente Corte di Cassazione - Ordinanza n. 29749 del 15 novembre 2019 Successivo Attendibilità del registro Ini-Pec: arriva la rettifica della Cassazione