Notifiche di atti tributari a mezzo pec

Le notifiche di atti tributari, effettuate a mezzo pec successivamente all’introduzione del processo tributario telematico, in relazione alla commissione di competenza, sono valide anche se il giudizio era stato originariamente istituito con modalità cartacea.

Lo ha stabilito la Corte di Cassazione con l’Ordinanza n. 25713 del 11 ottobre 2019, nelle cu motivazioni s evince che “… alla stregua del principio tempus regit actum, le modalita’ telematiche di notifica trovano applicazione ai singoli atti compiuti a decorrere dal 15 aprile 2017, anche se il processo e’ iniziato prima di tale data” .

LEGGI L’ORDINANZA

 

Precedente Corte di Cassazione - Sentenza n. 31090 del 28 novembre 2019 Successivo Corte di Cassazione - Ordinanza n. 31479 del 3 dicembre 2019