Notificazioni a mezzo posta. Le novità della Legge di Bilancio 2018

La Legge di Bilancio 2018, tra le varie novità, interviene anche sulle notificazioni a mezzo posta, al fine di dare completa attuazione al processo di liberalizzazione (Legge n. 124/2017, art. 1, commi 57 e 58) nonché di realizzare la piena funzionalità delle varie Amministrazioni, con particolare riferimento alle notificazioni penali, civili e amministrative nonchè quelle relative al codice della strada.

In particolare la Legge di Bilancio 2018 tende a definire il passaggio di consegne dal regime monopolistico Poste Italiane alle altre società di posta private, focalizzandosi sulle suddette notificazioni.

Pertanto, da quest’anno, multe e atti giudiziari potranno essere notificati anche con le poste private.

Difatti, con l’art. 1, commi dal 461 al 464 della legge 27 dicembre 2017, n. 205 viene modificata la Legge n. 890/1982 relativa alle notificazioni di atti a mezzo posta.

Precedente Consiglio di Stato - Sentenza n. 59 del 4 gennaio 2018 Successivo Consiglio di Stato - Ordinanza n. 56 del 4 gennaio 2018