Assenza temporanea: il solo deposito al Comune non basta

In caso di assenza temporanea del destinatario, la notifica di atti, mediante deposito presso il Comune, non è sufficiente a renderla effettiva. E’ necessario, infatti, inviare al contribuente, a mezzo raccomandata a/r, la relativa informativa.

E’ quanto precisato dalla Corte di Cassazione con l’Ordinanza n. 12753 del 23 maggio 2018.

LEGGI L’ORDINANZA

 

 

Precedente CTP Caltanissetta - Sentenza n. 618 del 28 maggio 2018 Successivo Corte di Cassazione - Ordinanza n. 14042 del 1 giugno 2018